Pure Print
Elements

Nedda Bonini

 

Nata a Bondeno (Ferrara) il 22 -12 -1960. Nel 1985 Diplomata in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Fin dagli inizi della sua attività artistica alterna la propria creatività nei campi della pittura, della grafica  per la comunicazione, dell’incisione, collabora saltuariamente alla realizzazione di decorazioni d’ambiente, scenografie e costumi di spettacoli teatrali. Viene scelta dalle commissioni di arti visive del Circuito GAI a partecipare a numerose esposizioni di rilievo.

Alcuni suoi progetti di grafica pubblicitaria sono stati pubblicati iin volumi dalle case editrici specializzate P.I.E. Books (Giappone) e Interecho Press (Belgio), Red Publishing di Modena.

Dopo l’esperienza di collaborazione con le agenzie di pubblicità: Coop Studio e Congress Service di Ferrara, Studio D’Elia di Bologna, nel 1985 ha aperto lo studio di design grafico  Arte e comunicazione a Ferrara, occupandosi in particolare dell’ immagine di iniziative culturali promosse da enti pubblici.

Dal 1995 cura il design della produzione editoriale della Comunicarte Edizioni di Ferrara, dal 2005 Nuovecarte. Nel 1992 è stata scelta come rappresentante italiana per il graphic design, per la mostra Young Italian Artists, Kuala Lumpur, organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura

Dal 1995 è docente  di Tecniche dell’Incisione all’Accademia di Belle Arti, prima nelle sedi di Catania, Macerata, Venezia dove dal 2005 tiene i corsi di Editoria d’Arte e attualmente a Bologna. Contribuisce alle attività del Laboratorio M. Leoni – D. Whitman di Bologna realizzando incisioni e libri d’artista.

Negli ultimi anni la sua ricerca si è orientata maggiormente alla sperimentazione della multimedialità della stampa d’arte proponendola sotto forme installative, dando la priorità ai valori contenutistici, concettuali e comunicativi, fondendo le varie discipline artistiche, senza preclusioni dal punto di vista tecnico.

Suoi libri d’artista fanno parte di collezioni permanenti: Pinacoteca di Palermo; Biblioteca Nazionale Casanatense di Roma; Biblioteca Comunale P. Malatesta di Cassino; Collezione AntonioFogazzaro a Schio (VI); Collezione Luciano Morandini, San Vito, Pordenone

Nel novembre del 2005 costituisce l’Associazione Culturale St.Art.47 Studio e luogo di incontro delle arti, aprendo uno spazio espositivo/studio/stamperia, a Ferrara, organizzando eventi culturali, workshop, esposizioni, concerti, ecc. promuovendo attività artistiche in ogni ambito creativo. ), è inserita nel volume dell’I.B.C. Stampatori e botteghe d’arte in Emilia Romagna, 2009.

Nel 2007 è stata scelta tra i 15 artisti rappresentativi per la grafica al Simposium erkundungsfeld druckgrafik/printing arts as a field of investigation presso la Künstlerhaus Wien.

Dal 2012 fa parte del collettivo di Barcellona (Spagna)  Poetica Codex; ha esposto alla Fondazione Setba di Barcellona e fatto parte dei docenti dei corsi di Libro d’artista, tenuti alla Fondazione Tapies.

Tiene Workshop sull’editoria d’arte dal 2000 al Il Museo della Stampa a Corte Miniera di Urbino “Laboratoriliberi; presso le Accademia di Belle Arti di Venezia e il Lab 43; l’Accademia di Roma  e altre Istituzioni.

Fa parte degli artisti di SPLASH manifestazione di Land Art alla Gola del Furlo, residenza Casa degli Artisti.

Da alcuni anni insieme al musicista Andrea Pavinato sperimenta la  Musica delle Piante. A documentazione dell’esperienza è stato realizzato da Lauro Giovanetti un video (visibile sul canale youtube segno&suonohttp-//youtu.be/jkVbpAGPo70). Andrea e Nedda tengono incontri/conferenze/concerti sulla musica delle piante, con diversi cantanti, musicisti e ricercatori scientifici. Nel 2012 sono stati invitati in Sardegna dall’associazione Scirarindi: a Sassari, Cagliari e Assemini. (www.scirarindi.org), e successivamente a “I MONUMENTALI” Convegno internazionale sulla cultura, filosofia e tecnica degli alberi veterani, a Ville Ponti, Varese; nel marzo 2013 a FloraLugano; a giugno hanno tenuto un  tour in Sardegna di 8 incontri; sono tra gli artisti selezionati per l’apertura del MUSE di Trento; nel 2014 performance per Lucas Italia imaging Torino.

Quest’anno è entrata a far parte di Argentina Arte y Paleontologia – Progetto Internazionale con l’Istituto di Investigation en Arte y Tecnologia de la Animaciòn Universidad de Salamanca, diretto dal Prof. José Fuentes, ricerca sulla serigrafia digitale.

Con l’Accademia di Brera, ho aderito nel 2013 al Progetto da>verso collana coincidenze a cura del Dipartimento Arti Visive Scuola di Grafica d’Arte Ho realizzato un’edizione di multipli che sono state esposte alla Biblioteca Braidense di Milano (visitare il sito daverso.wordpress.com). Al progetto entrano a far parte docenti delle Accademie, artisti invitati e studenti selezionati.

Mostre personali: Pal. Ducale Mantova; Fabio Paris Art Gallery Brescia; Casa dell’Ariosto Ferrara Galleria SBLU Milano; Pal. Bellini, Comacchio; Delizia del Belriguardo, Voghiera.

Collettive: Venezia, Foggia, Ravenna, Bologna, Cesena, Este, Torino, Trieste, Schio, Civitanova Marche, Sassari, Mosca, Milano, Vicenza, Bristol, Lincoln, Saarbrauken, Chinon, Harelbeke, Firenze, Milano, Brasile, Slovenia.

Hanno scritto sul suo lavoro: D. Auregli, A.C. Quintavalle, M. Cavallina, D. Mazzoni, A. Dragone, D. Franchi, S. Simi de Burgis, W. Guadagnini, V. Tassinari, A. Andreotti, L. Bonazzi, F. Patruno, G. Cerioli, M. Marchetti.